_DSC0036.jpg

Relitto Nasim II

Profondità consigliata: 60 m

Difficoltà: Alta (Immersione Tecnica)

Morfologia: Relitto

Il Nasim II, costruito alla fine degli anni '50 in Inghilterra, era una nave mercantile di oltre 70 metri di lunghezza, battente bandiera panamense. Alle 11:30 dell'11 febbraio 1976 mollò gli ormeggi dal porto di Livorno, diretto ad Alessandria d'Egitto con un carico di 49 automobili (12 Fiat, 35 Peugeot e 2 Mercedes), 16 rimorchi e 3 carrelli elevatori destinati al mercato nordafricano.

Ma giunta all'altezza dell'isola di Giannutri nell'Arcipelago Toscano, alle 4:30 del 12 febbraio la nave,  urtò contro gli scogli di Punta Pennello, al largo del porticciolo di Cala Maestra. Il Nasim colò a picco in pochi istanti, e si adagiò poi con la murata di sinistra sul fondo a circa 60 metri di profondità, dopo aver disperso nella sua discesa le 23 automobili che si trovavano sul ponte.
Fortunatamente tutti i 17 membri dell'equipaggio si salvarono e non ci furono vittime.

Immersione spettacolare, ma sicuramente riservata ai sub più esperti equipaggiati con attrezzature e miscele adeguate.

Nome

Nasim%20II_edited.jpg
_DSC0007.jpg
_DSC0092.jpg
_DSC0094-2.jpg